sabato, 15 Giugno 2024

Trasporto aereo, gli ultimi scioperi prima della tregua estiva

Stop previsti il 18 e il 26 luglio

Ultimi disagi nel settore del trasporto aereo in vista della tregua estiva, che scatta il 28 luglio. Ecco, sulla base dell’elenco della Commissione di garanzia
sugli scioperi, le principali agitazioni del mese nel settore
del trasporto aereo:
18 luglio: per l’intera giornata, protestano gli assistenti di
volo del Sult che lavorano in Alitalia. Lo stesso giorno incrociano le braccia i piloti di Airone aderenti a
Anpac e Unione piloti dalle 10.01 alle 14.00.
Il 26 luglio: Stop di 24 ore (a partire dalla mezzanotte) dei
piloti di Meridiana aderenti a Apm-Up.
E’ scattata oggi, invece, la protesta alternativa degli assistenti di
volo di Alitalia: dalle 8 alle 12, hostess e steward non
indossano giacche di servizio, ne’ gli abiti di volo, ne’ le
targhette nominative. La protesta, proclamata da Filt-Cgil,
Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl e Anpav, proseguira’ per tutti i
giorni successivi per 24 ore ad oltranza, ”in una escalation –
hanno spiegato i sindacati – che interessera’ tutti i servizi a
bordo dei voli Alitalia”. Questo sciopero alternativo sara’
affiancato da altre manifestazioni contro ”le continue
violazioni contrattuali da parte dell’azienda”, ultima delle
quali la decisione di voler procedere alla rimozione del crew
bunk, il posto di riposo per gli assistenti di volo a bordo dei
B767, ”in violazione del contratto vigente”.

News Correlate