sabato, 23 Ottobre 2021

Trasporto aereo, gli Usa invertono la tendenza

America West torna a d assumere dopo l’11 settembre

Uno spiraglio di luce nel mondo del trasporto aereo statunitense. America West, ottava compagnia americana, ha deciso di assumere 1.000 persone e di aumentare la propria flotta con 4 nuovi aerei, lanciando così segnali di ottimismo per l’intero comparto dopo la crisi post 11 settembre 2001. Con le nuove assunzioni, America West potrà contare su
13.000 dipendenti, il 7,7% in più rispetto agli attuali.
Obiettivo della compagnia statunitense è aumentare il proprio
traffico passeggeri entro i prossimi 10 anni. Solo nei primi 11 mesi del 2003 il numero di passeggeri trasportati dall’ottava compagnia statunitense è cresciuto del 7,3%, grazie alle tariffe low cost della Southwest Airlines, uno dei carrier dell’American West. All’inizio del mese, l’amministratore delegato della compagnia, Douglas Parker, ha inoltre annunciato di voler avviare trattative con Airbus e Boeing per sostituire almeno 50 aerei. Per il settore aereo, l’iniziativa dell’America West rappresenta uno spiraglio di luce: dopo gli attacchi terroristici dell’11 settembre tutto il comparto è caduto in una profonda crisi, costringendo le maggiori compagnie statunitensi a ridurre i voli ed a registrare pesanti perdite.

News Correlate