venerdì, 26 Febbraio 2021

Trasporto aereo, l’eventuale intesa Air France-KLM va notificata a Bruxelles

I tempi per l’esame della Commissione dipendono dal tipo di intesa che verrà stipulata

La Commissione europea ha affermato che una eventuale intesa di qualsiasi tipo tra le compagnie aeree Air France e Klm andrà notificata Bruxelles. La notifica, ha detto la portavoce, del commissario europeo alla concorrenza Mario Monti, sara’ necessaria anche nel caso in cui Alitalia faccia parte dell’accordo. La portavoce, Amelia Torres, ha premesso che ”ovviamente non possiamo dire nulla di specifico, al momento, in quanto per ora vi sono solo colloqui e la Commissione non puo’ fare la valutazione di una cosa che non ha visto”. ”Avremo quindi bisogno di vedere che tipo di forma potrebbe prendere l’accordo”, ha aggiunto riferendosi alle trattative fra Air France e il vettore olandese. ”Se ci fosse un accordo, per il momento, fra Klm e Air France, questo dovrebbe essere notificato alla Commissione europea”, ha affermato la Torres o almeno ”ci aspetteremmo che venga notificato alla Commissione europea per permetterle di esaminarlo”. Rispondendo ai la portavoce ha precisato che lo stesso varrebbe se Alitalia facesse parte dell’intesa. La Torres ha ricordato quali sono le norme europee in materia: ”Se l’accordo prende la forma di un’acquisizione di una quota di controllo di una società in un’altra, e quindi se c’e’ un cambio nel controllo”, l’operazione deve essere esaminata dalla Commissione europea alla luce del regolamento fusioni che ha una ”prevedibile tabella di marcia” (un mese per l’esame preliminare e fino a quattro per l’eventuale indagine approfondita qualora la fusione sollevi ”preoccupazioni” per la tutela della concorrenza). ”Se invece siamo di fronte a un tipo più tradizionale di alleanza nell’ambito dell’industria delle linee aeree – ha detto ancora la Torres – ci aspettiamo lo stesso che l’operazione
venga notificata alla Commissione europea ma questa sarebbe
esaminata ai sensi del regolamento del 1987 per il quale c’é
una tabella di marcia meno prevedibile. L’esame, in ogni caso, prenderebbe più tempo”. Fra gli esempi passati di questo tipo di esami citati dalla Torres spicca l’alleanza fra Air France e Alitalia ma vi sono anche quella Lufthansa-Austrian Airlines, la British Airways-Sn Brussels Airlines, la Lufthansa-Sas-United Airlines e la British-Iberia.

News Correlate