giovedì, 21 Gennaio 2021

Trasporto aereo, luglio nero per chi viaggia

Proteste previste il 7, il 15, 18, 19 e 26 del mese

Per gli utenti dei servizi pubblici si preannuncia un mese di luglio difficile in attesa della tregua estiva (che va dal 27 luglio al 3 settembre per il trasporto ferroviario; dal 28 luglio al 5 settembre per il trasporto marittimo; dal 27 luglio al 5 settembre per il trasporto aereo; dal 28 luglio al 3
agosto, dal 10 al 20 agosto e dal 28 agosto al 5 settembre per
bus e metro), con rischi di disagi soprattutto per chi parte per
le ferie.
Ecco in estrema sintesi, sulla base dell’elenco della
Commissione di garanzia sugli scioperi, le principali agitazioni
del mese nel settore dei trasporti:
* TRASPORTO AEREO:
7 luglio: Gestione servizi aeroportuali delle aziende del
comparto proclamato da Filt-Cgil-Fit-Cisl, Uiltrasporti e Ugl
dalle 10.00 alle 18.00.
7 luglio: stop Enav proclamato dal Filt e Uilt dalle 12.00
alle 16.00 a livello nazionale. Sciopero per la sede di Roma per
il Cila Av e per la Licta (sempre 12.00-16.00) e della Filt Cisl
per Brindisi. A Malpensa si fermera’ il personale dell’Enav
aderente a Filt-Cgil, Uilt e Cisal-Av sempre dalle 12 alle
16.00. Sono interessati alla protesta anche i centri Enav di
Lamezia Terme, Perugia e Firenze ma dalle 14.00 alle 18.00.
15 luglio: Stop dei piloti di Alitalia aderenti all’Unione
piloti dalle 10.00 alle 18.00.
18 luglio: e’ prevista una protesta del personale di terra di
tutte le aziende del settore aereo, compresa l’Alitalia, per
l’intera giornata.
18 luglio: Protestano i piloti di Airone aderenti a Anpac e
Unione piloti dalle 10.01 alle 14.00. Nella stessa giornata si
fermano anche gli assistenti di volo del Sulta per l’intera
giornata.
19 luglio: Sciopero dei lavoratori di Alitalia Airport,
societa’ che si occupa dei servizi a terra (dal check in alla
movimentazione dei bagagli) aderenti a Filt-Fit e Ugl dalle
12.00 alle 16.00.
26 luglio: Stop del personale pilota di Meridiana aderente a
Apm-Up per l’intera giornata.

News Correlate