lunedì, 28 Settembre 2020

Trenitalia, Lenci presidente, Soprano ad

Cambio anche in Rfi: Elia nuovo ad, Masera confermato presidente

Vincenzo Soprano, responsabile strategie di Fs, è il nuovo ad di Trenitalia. A Luigi Lenci, direttore
finanziario della holding, va invece la poltrona di presidente. Uscito di scena Roberto Testore, destinato “a nuove esperienze professionali”, a Trenitalia arriva così il nuovo vertice scelto da Mauro Moretti. Il cambio alla società di trasporto, atteso da settimane, è arrivata con l’assemblea dei soci riunitasi ieri che ha nominato i nuovi consiglieri e quindi il cda ha assegnato le cariche. Adesso la mission della nuova squadra è arginare le perdite e mettere a punto nuove strategie di rilancio. Non a caso le scelte di Moretti sono state tutte interne, a conferma di una linea che intende privilegiare le competenze sviluppatesi dentro il gruppo. Soprano, nuovo ad di Trenitalia, è ingegnere come lo stesso Moretti, con una lunga esperienza all’interno di Rfi quale consigliere, oltre che in Italferr e in Grandi Stazioni. Soprano in questi anni ha seguito il monitoraggio strategico, l’analisi del portafoglio business, coordinamento dei progetti rilevanti, in particolare l’Alta Velocità e il Cargo. In un momento difficile per Trenitalia, soprattutto dal punto di vista dei conti, la scelta non poteva non cadere sul responsabile della direzione finanza del gruppo Fs, Luigi Lenci che aveva preso il posto di Maurizio Basile, attuale amministratore delegato di Aeroporti di Roma. Cambio di guardia anche in Rfi, necessario dopo il passaggio di Moretti da ad della società alla holding. Stretto collaboratore di Moretti, direttore tecnico della società che gestisce l’infrastruttura del gruppo, Michele Mario Elia diventa il nuovo ad, mentre viene confermato presidente Rainer Masera. Oltre a Masera ed Elia, del cda di Rfi fanno parte Vittorio De Silvio, Dario Lo Bosco e Nicola Mandarino.

News Correlate