mercoledì, 20 Gennaio 2021

Trenitalia, sconti per le “famiglie di fatto”

Dal 1° luglio biglietti ridotti per divorzati, single con figli

Dal 1 luglio 2006 Trenitalia riconosce la “famiglia di fatto”. Con l’avvio della stagione estiva, infatti, non sarà più necessario viaggiare in treno rigorosamente in tre (papà, mamma e figlio) per sfruttare le offerte family Trenitalia. Due anni fa le famiglie che preferivano il treno all’automibile rappresentavano il 9% di tutti i passeggeri. Oggi la percentuale è salita quasi al 12%. Con il nuovo sistema di sconti si è deciso di “staccare più biglietti andando incontro alla domanda, invece di aumentare le tariffe”. Infatti secondo le stime di Trenitalia, le nuove offerte possono interessare almeno cinque milioni e mezzo di viaggiatori. Le nuove tariffe, che saranno valide anche dopo l’estate, prevedono oltre al biglietto a metà prezzo per i bambini anche uno sconto del 15-25% per gli adulti (più vantaggiosi il sabato e i giorni infrasettimanali, venerdì escluso) con prenotazione inclusa e gratuita. Le offerte sono valide per tutti i treni a lunga percorrenza (dall’Alta velocità agli Espresso, esclusi regionali, interregionali e internazionali) e ogni giorno sono disponibili dai 20 ai 40 mila posti. Basta avere una Cartaviaggio (gratuita, una per famiglia) e comprare un biglietto di almeno 10 euro.

News Correlate