domenica, 18 Aprile 2021

Trenitalia tace, il Palazzo risponde

Assoviaggi, Assotravel e Fiavet convocate in Senato

Dopo l’interrogazione dell’On Gambini, le Associazioni di categoria, Assoviaggi, Assotravel e Fiavet, sono state convocate ieri mattina, presso il Senato della Repubblica, dai Senatori Salvatore Lauro, Componente della Commissione Bilancio, e Angelo Cicolani, Responsabile FI per i Trasporti, oltre che dall’On. Elio Mensurati, per un approfondimento della problematica al fine di poter intervenire direttamente presso gli organi governativi.
Tra le notizie che ci pervengono dalle Associazioni Regionali, si è appreso che il Presidente di Fiavet Calabria, Massimo Matarena, ha rilasciato sulla vicenda una intervista all’emittente “Video Calabria”, nel corso della quale, oltre a rendere noto le percentuali dell’astensione, pari a circa l’85% delle agenzie di viaggi presenti sul territorio, ha annunciato di aver interessato della questione il Vice Ministro Mario Tassone, perché possa anche lui intervenire opportunamente nelle dovute sedi. La stessa emittente dedicherà uno speciale di 30 minuti a conclusione della manifestazione.
I comunicati che quotidianamente vengono stilati dalla Federazione, oltre ad essere ripresi puntualmente dalle Agenzie di Stampa (Ansa, Agi e AdN Kronos), sembra, perlomeno a considerare dalle segnalazioni pervenuteci, che siano stati molto apprezzate anche dai Soci.
La stessa cosa non può certo dirsi per alcuni casi di sciacallaggio che la Federazione ha dovuto registrare nel corso di un monitoraggio a campione effettuato direttamente presso moltissime agenzie. E’ infatti emerso che una agenzia non aderente all’agitazione sindacale, abbia richiesto un sovrapprezzo di 2 Euro a biglietto “a causa dell’agitazione dei colleghi”. Un comportamento che la Federazione ha stigmatizzato e che perseguirà nelle opportune sedi.
Oggi, intanto, a conclusione dei quattro giorni di protesta, è stata convocata presso la sede della Federazione – Via Ravenna, 8 – una Conferenza Stampa congiunta con le altre Associazioni di Categoria, nel corso della quale, oltre a comunicare il dato ufficiale dell’ adesione alla protesta, verranno prese in considerazioni le eventuali ulteriori forme di protesta che potranno essere prese fino alla fine dell’anno, periodo di Natale compreso.

News Correlate