lunedì, 30 Novembre 2020

Troppo caldo, niente foglie colorate nel nordest Usa

Crolla il numero dei turisti che in autunno accorre per ammirare il fenomeno

Il turismo sulla costa nordorientale degli Usa sta attraversando un grave periodo di crisi. Colpa delle condizioni atmosferiche, che normalmente, in questo periodo dell’anno, trasformano le foglie degli alberi presenti in quell’area in uno spettacolo di colori sulle tonalita’ di rosso, giallo e arancione.
Il caldo di quest’autunno ha tenuto la temperatura al di sopra dello zero molto piu’ a lungo di quanto non accada solitamente, impedendo le gelate notturne che spingono gli alberi al mutamento cromatico. Questo mancato fenomeno naturale, assieme alle forti piogge che hanno fatto cadere anche le poche foglie colorate già sui rami, ha comportato un crollo nelle presenze turistiche della zona, su cui ha inciso anche il caro benzina, con pesantissime ripercussioni economiche per la regione del North-East americano.

News Correlate