lunedì, 17 febbraio 2020

Turismo, a Roma dati positivi in controtendenze al trend nazionale

Il presidente di Federturismo Pecci promuove le medie imprese romane

Risultati positivi per il turismo romano, che presenta dati in netta controtendenza rispetto al resto d’Italia. Secondo quanto affermato dal presidente di Federturismo-Confindustria, Costanzo Jannotti Pecci, al termine dell’Assemblea degli Industriali e delle Imprese di Roma, questi risultati “testimoniano gli effetti di una forte capacita’ di promuovere meglio e di piu’ il settore, di realizzare politiche dell’offerta innovative, di un impegno a migliorare l’efficienza dell’offerta turistica da parte di tutte le componenti di filiera: dall’ospitalita’, alla ristorazione, al tour operating, al network distributivo, alla sensibilita’ nel realizzare una nuova capacita’ competitiva del rapporto prezzi, costi, qualita'”. E c’e’ convergenza con il presidente dell’Unione industriali di Roma, Luigi Abete, sul ruolo delle medie imprese e sulla rinascita dell’imprenditoria romana. “Ho apprezzato e condiviso – ha proseguito Pecci – la relazione di Abete per la sottolineatura del ruolo delle medie imprese internazionalizzate e dell’economia del tempo libero a Roma e nel Paese. In un quadro generale economico che ha bisogno di slancio, di spirito imprenditoriale e’ condivisibile parlare di rinascimento dell’impresa romana che e’ dovuto alla capacita’ delle imprese della capitale di sostenere il cambiamento per affrontare la globalizzazione per le opportunita’rinvenibili”.

News Correlate