domenica, 16 Gennaio 2022

Ue: Ryanair, Bruxelles deciderà a gennaio sugli aiuti di Stato

Slitta la decisione attesa per inizio dicembre

Slitta all’anno prossimo la decisione della Commissione europea sugli aiuti ricevuti dalla compagnia a basso costo Ryanair per lo scalo belga di Charleroi. ”Si tratta di un dossier difficile – sottolineano a Bruxelles -, che attualmente è oggetto di un’attenta discussione fra i servizi della Commissione”. Vi sono numerosi aspetti legali e giuridici, ha aggiunto, ”che devono essere valutati con attenzione per evitare possibili ricorsi alla Corte di giustizia dell’Ue”. L’indagine sul vettore irlandese e’ stata avviata dai servizi della commissario Ue per i Trasporti, Loyola De Palacio, che intendono verificare se gli aiuti accordati dalla Regione Vallonia – dove si trova l’aeroporto di Charleroi – sotto forma di costi di atterraggio ridotti del 50% e di sconti per l’assistenza nello scalo, siano compatibili con le norme europee sugli aiuti di stato. Bruxelles ha ricevuto anche altre due denunce sull’ attività di Ryanair negli aeroporti francesi di Strasburgo e di Pau, ma la Commissione ha precisato che non saranno aperte nuove inchieste fino a quando non sarà chiuso il caso riferito a Charleroi.

News Correlate