giovedì, 2 Febbraio 2023

Un Distretto turistico per ogni provincia siciliana

Molti gli spunti emersi dal seminario “Il marketing turistico” organizzato da Nuovaimpresa

Grande successo di pubblico,con la partecipazione di numerosi Comuni della regione e di operatori turistici Siciliani,al seminario “Il marketing turistico” organizzato da Nuovaimpresa dell’Ascom Confcommercio di Catania.
Relatore dell’incontro,il Dr.Franz Cannizzo consulente aziendale e coordinatore del servizio che ha, inizialmente,illustrato i risultati raggiunti da Nuovaimpresa dal 1997,anno di nascita,con la formazione di centinaia di nuovi operatori del turismo,con la progettazione e la realizzazione di attività imprenditoriali innovative per la Sicilia,tra cui la prima agenzia viaggi on line,il primo il primo bed & breakfast finanziato con i fondi a disposizione per la creazione del lavoro autonomo e molte altre attività d’impresa nel turismo,nei servizi e nel commercio elettronico,oggi gestite in modo volitivo da giovani che hanno “creato”,in questo modo, il loro posto di lavoro in risposta ad un “posto fisso”,che diventa in Sicilia ogni giorno sempre piu’ difficile da trovare.
Ed è proprio di questa necessità e volontà ad instaurare un legame tra i nostri operatori al mercato turistico nazionale ed internazionale da cui dipende la crescita in termini turistici della nostra regione nei prossimi anni.
Questo può avvenire – ha affermato Franz Cannizzo – solo attraverso la conoscenza,lo sviluppo e la realizzazione di strategie di marketing turistico da parte degli operatori turistici della regione che soddisfino,principalmente, i bisogni della potenziale clientela nazionale ed internazionale.
Ciò è possibile – ha continuato il relatore – con la creazione di altre offerte,oltre quella classica della nostra regione che vede in prima linea il turismo balneare,finalizzate a precisi segmenti di clientela.
A tal proposito il Dr.Cannizzo ha proposto,attraverso dei lucidi,la localizzazione di distretti turistici che è possibile creare in tutte le province Siciliane, in relazione a precise offerte turistiche:per cui a Catania ha individuato 3 distretti che partendo dal capoluogo Etneo si potrebbero sviluppare lungo la costa Ionica con un’offerta turistica di tipo balneare ed artistica,con l’Etna che nonostante non sia ancora percepito come prodotto turistico potrebbe,tra alcuni anni, contenere un’offerta turistica di tipo ambientale e naturalistica,mentre un terzo distretto è individuabile nel Calatino con un tipo di offerta artistica e naturalistica.
L’incontro si è concluso con un esempio di sviluppo di strategia di marketing per una piccola struttura ricettiva localizzata in Sicilia.
Il ciclo di appuntamenti riprenderà a Settembre,anche con l’avvio di nuove attività formative nel turismo.

News Correlate