sabato, 19 Giugno 2021

Un italiano su due sogna mete lontane

La ricerca dell’Eurisko sull’estate 2003

Se per magia avesse la possibilità di fare ciò che vuole la prossima estate, il 55% degli italiani vorrebbe non tanto una vacanza diversa, ma una località lontana dove andare. Non importa se Caraibi, Messico, Egitto o Australia, quel che conta è arrivare finalmente in una meta considerata irraggiungibile. E’ quanto emerge da una ricerca Eurisko sui sogni e bisogni degli italiani per l’estate 2003, commissionata da Infasil. Secondo la ricerca, condotta su un campione di mille persone dai 15 anni in su, andrà in vacanza il 67% degli italiani. Il 72% al mare, gli altri in montagna, lago o in città culturali. L’80% resterà nei confini nazionali, l’11% si sposterà in un paese europeo, l’ altro 4% in giro per il resto del mondo. Le vacanze per il 45% saranno con la famiglia, il 30% oltre ai familiari porterà anche gli amici. Vacanze da single o in gruppo per i giovani tra i 18 e i 24 anni. Il sogno nel cassetto è un viaggio verso destinazioni lontane, ma c’è anche un 5% che si accontenterebbe di vacanze
più lunghe.

News Correlate