sabato, 27 Febbraio 2021

Una Hotels&Resort, 12 nuove strutture in aree di servizio Autostrade

La catena della famiglia Fusi le gestirà fino al 2008

La Una Hotels&Resorts, catena alberghiera di cui la famiglia Fusi è azionista di riferimento, si è aggiudicata l’affidamento fino al 2028 dei servizi alberghieri in 12 aree di servizio dislocate lungo la rete di Autostrade per l’Italia, nei tratti dell’A1, A4 e A14, dove verranno realizzate altrettante strutture alberghiere, con un investimento di oltre 80 milioni di euro. Ne dà notizia un comunicato che ricorda come la procedura di gara è stata gestita dall’advisor Roland Berger Strategy Consultants. La gara rientra nell’ambito del progetto di
restyling delle aree di soste, messo in cantiere da Autostrade per l’Italia con un investimento complessivo (comprensivo di quello dei partner) di oltre 800 milioni di euro nel periodo 2002-2009. In particolare, si prevede sia la realizzazione di nuove costruzioni che l’adeguamento di strutture esistenti e la loro successiva gestione. Gli alberghi avranno così una capacità ricettiva di 80-112 camere, con una superficie totale tra i 3.000 e i 4.000 mq, e inizieranno a essere operativi alla fine del 2006, inizio 2007, mentre l’intero progetto dovrebbe essere completato entro il 2009, anno nel quale saranno impiegati a
regime 250 nuovi addetti. Per quanto riguarda Una Hotels&Resorts, l’impegno finanziario previsto è di 80.000 euro per camera, con un investimento pianificato fino al 2009. ”E’ un’operazione molto impegnativa – ha affermato l’ad di Una spa, Elena David – che ci apre, dopo quattro anni di crescita continua, ulteriori nuove e importanti prospettive di sviluppo”. Nelle nuove strutture Una Hotels & Resorts utilizzerà lo stesso logo della catena aggiungendo un naming specifico studiato ad hoc. Una Hotels possiede, già
operative o di prossima apertura, 17 strutture alberghiere in Lombardia, Toscana, Lazio, Campania e Sicilia.

News Correlate