mercoledì, 23 Giugno 2021

Unionturismo chiede a Marzano la riduzione dell’Iva

In Italia l’imposta è la più alta del Mediterraneo, il doppio rispetto a Spagna, Francia e Grecia

Unionturismo invita il ministro Marzano ad approfondire le problematiche del comparto turistico italiano. Lo fa con un lettera inviata al ministro delle
attività produttive, il cui contenuto è stato illustrato da Gian Franco Fisanotti, presidente dell’ ente. Prioritariamente il Ministro è invitato ”ad alleggerire il carico Iva troppo elevato in Italia, tanto che è più del doppio rispetto alla Spagna, Francia e Grecia”. Fisanotti spiega che ”Lo sviluppo del turismo interno è penalizzato da fattori molteplici: incertezza legislativa, norme contraddittorie emanate dalle Regioni, precarietà degli enti sub-regionali ma anche da troppo severe misure locali”. Per la Presidenza di Unionturismo, che si è riunita oggi ad Aosta, è quindi necessario ”livellare armonizzando e dare respiro agli operatori che dovrebbero così mitigare anche le tariffe ed i prezziari o investire agevolmente per migliorare le strutture ricettive e i servizi”.

News Correlate