mercoledì, 25 Novembre 2020

United Airlines chiude lo scalo di Milano

La Compagnia costretta a tagliare a causa della crisi

La United Airlines (Ual), la seconda compagnia aerea d’America, chiude lo scalo di Milano. L’Ual naviga in pessime acque e sta disperatamente cercando di restare a galla. Per ottenere gli 1,8 miliardi di dollari in prestiti garantiti richiesti al governo, la compagnia deve effettuare tagli drastici nei costi d’esercizio. La compagnia ha chiesto ai sindacati concessioni pesanti e ha deciso di chiudere a gennaio gli scali non solo a Malpensa ma anche a Caracas in Venezuela, Santiago del Cile e Duesseldorf in Germania. Il piano d’austerità prevede la riduzione di voli quotidiani dai 1.900 attuali a 1.700 o anche meno nel corso del 2003. La United licenzierà 1.250 persone negli Usa e 229 degli scali all’estero.

News Correlate