mercoledì, 1 Febbraio 2023

United Airlines, un giudice boccia i tagli previsti

Nonostante l’accordo con i piloti, l’intesa è stata ritenuta troppo penalizzante

L’ accordo fra United Airlines, una delle maggiori compagnie aeree statunitensi,
attualmente in bancarotta, ed i piloti e’ stato bocciato dal giudice, che lo ha ritenuto eccessivamente penalizzante per altre associazioni sindacali. L’ intesa avrebbe permesso a United di ottenere risparmi per 180 milioni di dollari all’
anno. Il giudice competente nella bancarotta di United Airlines, Eugene Wedoff, ha respinto l’ accordo pur con ”estrema riluttanza”, in quanto esso testimoniava di un progresso nelle relazioni fra la compagnia ed i sindacati. In base all’ intesa, fra l’ altro, all’ atto dell’ uscita di United dal Chapter 11
(la bancarotta protetta) alla categoria dei piloti sarebbero state distribuite obbligazioni convertibili per 550 milioni di dollari, mentre al tempo stesso l’ azienda avrebbe avuto mano libera nel cancellare il piano pensionistico aziendale. Da questo punto di vista, l’ accordo e’ stato ritenuto restrittivo dalle altre associazioni sindacali, come quelle dei meccanici e degli assistenti di volo, che invece intendono preservare la validita’ dei piani previdenziali.

News Correlate