lunedì, 29 Novembre 2021

Usa: Delta e United, nuove strategie per tagliare i costi

Riduzione degli stipendi e dei benefit pensione i principali provvedimenti

La crisi avanza le principali compagnie aeree provano a correre ai ripari dopo un anno di pesanti perdite. Delta Airlines e United Airlines hanno reso note nuove strategie aziendali nel tentativo di limitare i costi che stanno pesando sui loro bilanci in rosso.
United – alle prese con il rischio di una bancarotta all’ inizio di dicembre – ha annunciato che i propri lavoratori e gli uomini del management contribuiranno al piano di riorganizzazione aziendale tramite la riduzione di 1,3 miliardi di dollari delle proprie retribuzioni, nell’arco di cinque anni e mezzo, andando ad affiancare così i piloti e gli assistenti di volo che già avevano accettato la misura, finalizzata a tagliare di circa 5,8 miliardi di dollari i costi di lavoro. Quanto a Delta – intenzionata a tagliare i costi di almeno 500 milioni di dollari in cinque anni – questa ha deciso di rivedere i piani pensione dei propri dipendenti, riducendo i benefit a favore di migliaia di lavoratori.
Il piano avanzato da Delta, infatti, riguarderà circa 60.000 impiegati ma non toccherà i 9.000 piloti della compagnia.

News Correlate