sabato, 17 Aprile 2021

Vacanze, si risparmia con soggiorni in periferia

Per i prossimi ponti preferite le citta’ d’arte e le localita’ balneari

Se il risparmio e’ consistente, il turista e’ disposto a soggiornare anche fuori dai centri storici delle citta’ d’arte. Lo afferma un’indagine effettuata da “Initalia”, centro di prenotazioni alberghiere che ha a disposizione 750 hotel di varie categorie,
distribuiti su tutto il territorio nazionale. In particolare, durante le festivita’ pasquali “Initalia” ha registrato una permanenza media di 1,8 giorni nelle citta’ d’arte e di 2,4 nelle localita’ marine. Per i prossimi ponti, si attende una permanenza media generale in crescita, da 1,5 a 2,8 giorni, rispetto al 2005. Mete piu’ ambite, Roma, Firenze e Venezia, Ischia, Capri, Cinque Terre, Isole Eolie e Sicilia. La spesa media e’ di 100 euro giornalieri, compresa la prima colazione. “Anche le isole minori, quali Ischia e Isole Eolie – ha spiegato Initalia – si stanno adeguando alle esigenze del mercato, offrendo pacchetti turistici concorrenziali come escursioni nelle altre isole”.

News Correlate