Viaggi d’istruzione, Toscana meta preferita

Degli oltre 2 milioni di studenti una buona quota proviene dalla Sicilia

Gli studenti delle scuole italiane viaggiano di più e la Toscana è la regione in testa alle preferenze nazionali per le gite scolastiche. Secondo l’Osservatorio nazionale del turismo scolastico, infatti, nel corso di quest’anno scolastico i viaggi d’istruzione sono cresciuti del 4,3% rispetto all’anno precedente e su circa 3 milioni e 650 mila studenti che hanno viaggiato in Italia, 2 milioni e 268 mila sono arrivati in Toscana, per un fatturato di 76 milioni di euro. Nel confronto calano i viaggi all’estero, con una percentuale che si aggira intorno al 13% (912 mila studenti). A scegliere la Toscana sono le scuole della stessa regione toscana, seguite da quelle della Lombardia, della Sicilia, del Veneto, del Lazio e della Puglia.

News Correlate