martedì, 22 Settembre 2020

Volare, call centre verso la chiusura

I dipendenti rischiano di non prendere nemmeno l’ultimo stipendio

Il call center che assicura i
contatti telefonici della compagnia aerea Volare potrebbe essere
a rischio. L’allarme è stato lanciato dalla Filcams di Sassari
che manifesta la propria preoccupazione alla luce di quanto
accaduto a Volare che detiene il 73% di Multiservizi Telematici,
la società che realizza il servizio in Sardegna.
”Da qualche giorno gli addetti lavorano sull’arretrato ma, una
volta smaltito questo, per tutti la prospettiva è di rimanere a
casa e con tutta probabilità senza l’ultimo stipendio” afferma
l’organizzazione sindacale ricordando che nell’azienda lavorano
130 dipendenti dei quali 47 a tempo indeterminato, gli altri con
contratti sia di formazione lavoro, sia a tempo determinato.

News Correlate