giovedì, 21 Gennaio 2021

Volare Group, rinviata al 3 novembre l’assemblea dei soci

Per i sindacati si tratta di una crisi di gestione manageriale, oltre che finanziaria

Il consiglio di amministrazione di Volare Group ha convocato per il 3 novembre l’Assemblea per deliberare gli interventi sul capitale. Il CdA – si legge in una nota -attende nei prossimi giorni una decisione da parte degli azionisti sull’entità dell’aumento di capitale. Intanto è stato fissato al 20 ottobre un nuovo incontro del consiglio di amministrazione che servirà per approfondire l’analisi del rapporto che la Kpmg Forensic ha preparato su un numero limitato di poste patrimoniali. Sotto la lente dei consulenti di Kpmg è finito il valore di alcune parti di ricambio rotabile, i premi di produzione al personale, il fondo di ristrutturazione flotta e una sopraffatturazione ad Alitalia. Un conto che arriva a circa 60 milioni di disallineamenti che includono circa 15 milioni di svalutazioni, da effettuare solo nell’ipotesi che non ci siano i presupposti per la continuità aziendale. I revisori avrebbero inoltre messo nel mirino i rapporti con le parti correlate poichè esisterebbero delle triangolazioni con società che farebbero riferimento ad alcuni soci o amministratori.
“E’ una crisi finanziaria, ma anche di gestione manageriale” ha commentato il segretario della Fit-Cisl, Dario Ballotta. Intanto è slittato anche l’incontro già programmato tra l’amministratore delegato del gruppo, Andrea Molinari, e le organizzazioni sindacali. Il clima all’interno del gruppo resta di estrema tensione.

News Correlate