martedì, 2 Marzo 2021

Volare Group/2: Fiavet nessuno resti a terra

L’esortazione di Antonio Tozzi a garanzia dei clienti

“In un momento particolarmente difficile per il mercato delle vacanze, con la pesante congiuntura economica che frena principalmente questi consumi, la crisi del vettore aereo Volare, che rischia di non garantire passaggi aerei fondamentali per molti italiani in procinto di partire per le vacanze di fine anno, rischia di aggravare ulteriormente una situazione già di per sé molto pesante”.
E’ quanto ha dichiarato il Presidente della Fiavet, Antonio Tozzi, a conclusione della riunione svoltasi presso l’Enac sul caso “Volare”, per discutere e vagliare tutte le possibili strade percorribili per salvare la Compagnia.
“La Fiavet, ha concluso Tozzi nel suo intervento, ha chiesto espressamente all’Enac di prendere una decisione in pochi giorni e valutare attentamente se ci sono le condizioni tecniche operative per abilitare di nuovo il vettore Volare, ora retto da un Commissario Straordinario. Nel caso non si addivenisse ad alcuna conclusione, occorrerà pensare a qualcosa di alternativo perché non un solo turista resti a terra”.

News Correlate