domenica, 13 Giugno 2021

Wind Jet, prima low cost italiana

Da marzo 11 nuove rotte internazionali

La compagnia siciliana Wind Jet si conferma il primo vettore low cost italiano, con oltre 2 milioni di passeggeri trasportati e un incremento del numero di voli del 394% rispetto al 2003 (da 3.220 a 15.900). In crescita anche i proventi, passati dai 23,3 milioni di euro del 2003 ai circa 139 milioni nel 2005. Lo ha annunciato la stessa compagnia alla Bit di Milano. Inoltre, da marzo, Wind Jet effettuera’ 11 nuove rotte internazionali: Catania-Madrid, Palermo-Madrid, Catania-Barcellona, Palermo-Barcellona, Catania-Parigi, Palermo-Parigi, Forli’-Mosca, Forli’-San Pietroburgo, Forli’-Bucarest, Lecce-Barcellona e Venezia-Oslo.
Il vettore, inoltre, ampliera’ la flotta, passando da 8 a 11 Airbus 320, da 180 posti, e puntera’ sull’aeroporto di Forli’, che dovrebbe essere trasformato in un “proprio hub internazionale”. Intanto, e’ stata annunciata l’apertura di una terza base, nel nord Italia.

News Correlate