martedì, 26 Ottobre 2021

WTO, più di 1,5 Mld di turisti nel 2020

L’Europa resterà leader, ma crescerà tantissimo l’area asiatica

Gli arrivi turistici internazionali raggiungeranno oltre 1,56 miliardi entro l’anno 2020. Il calcolo e’ dell’Organizzazione mondiale del turismo (Wto), secondo la quale le tre regioni di ricezione principali saranno Europa (717 milioni turisti), l’Asia orientale ed il Pacifico (397 milioni) e l’America (282 milioni), seguiti dall’Africa, dal Medio Oriente e da Asia del Sud. Saranno l’Asia orientale, il Pacifico, Asia del Sud, il Medio Oriente e l’Africa a registrare i tassi di sviluppo maggiori, pari a oltre il 5% all’anno, mentre la media nel resto del mondo sara’ pari al 4,1%. Le regioni piu’ ‘mature’ d’Europa e d’America saranno quelle che mostreranno i piu’ bassi tassi di accrescimento medi. L’Europa registrera’ il piu’ alto numero di arrivi al mondo, ma vi sara’ un declino essendo passata dal 60% di arrivi nel 1995 al 46% nel 2020.
Anche se lo sviluppo del turismo durante gli ultimi anni e’ stato irregolare, l’Organizzazione mondiale del turismo ritiene che non vi saranno cambiamenti troppo forti nelle previsioni di lunga durata. L’esperienza – spiega il Wto – indica che a breve termine i periodi di sviluppo piu’ veloce (1995, 1996, 2000) si alternano a periodi di sviluppo lento (2001 e 2002).

News Correlate