King Holidays porta gli adv alla scoperta di Israele

Dopo il buon riscontro ottenuto nel 2019, King Holidays continua ad investire su Israele con una serie di nuovi itinerari e tante iniziative legate alla formazione, a cominciare da un educational sul campo, realizzato in collaborazione con Vueling, che ha visto la partecipazione di 11 adv da tutta Italia.

“Israele è uno dei must della nostra programmazione: una destinazione – ha detto Barbara Cipolloni, product manager King Holidays – che proponiamo in un mix tra tour classici, come ‘Israel Express’, ‘Israele Classico’, ed itinerari alternativi, alla scoperta del fascino del Paese nei suoi angoli più nascosti”.

Tra i circuiti più inconsueti e ambiziosi della programmazione, da segnalare il tour ‘Mari, deserti e tesori’ e i combinati con la Giordania, mentre per quanto riguarda le offerte tradizionali il tour operator propone ‘Jerusalem Highlights’, uno short break di 4 giorni con tappe a Tel Aviv, Gerusalemme e Betlemme.

Nel corso dell’educational, il gruppo ha toccato buona parte della destinazione, a cominciare da Tel Aviv, definita dal New York Times come la ‘Capitale Mediterranea del Divertimento’, passando per Haifa ed Acco, uno dei tesori più preziosi e speciali non solo di Israele, ma di tutto il mondo, che nel 2001 è stata dichiarato dall’Unesco come sito di conservazione del patrimonio culturale. Immancabile una visita alla Città Vecchia di Gerusalemme, con alcuni dei suoi siti più celebri, come il Muro del Pianto e la Chiesa del Santo Sepolcro. Non solo cultura, tradizione e storia: gli agenti di viaggio hanno avuto tempo anche per rilassarsi con un bagno rigenerante nel Mar Morto, luogo di tranquillità e di salute, grazie alle sue acque ricche di minerali, celebri per le loro proprietà terapeutiche sin dai tempi di Cleopatra.

News Correlate