martedì, 28 Giugno 2022

In Mongolia sulle tracce delle comunità nomadi

Per la prima volta la Compagnia dei Cammini, associazione di turismo responsabile, lancia il suo nuovo itinerario in Mongolia tra le montagne del Parco Nazionale del Lago di Uvs Nuur nell’Altaj Settentrionale, dalle vette innevate del Kharkhira – a 3400 metri – a quelle del Turgen, – ancora più in alto, a 4037 metri – attraverso grandi distese erbose e decine di piccoli laghi della valle di Olon Nuuriin.

Durante i viaggi in programma dal 25 giugno al 7 luglio e ancora dal 23 luglio al 4 agosto, si avrà la possibilità di vivere lo stile di vita mongolo, scoprire la forza leggendaria di questo popolo e l’enorme dignità con cui affronta le difficoltà di ogni giorno. Un viaggio dedicato a camminatori già esperti in un luogo dove il tempo sembra essersi fermato. Accompagnati da guide esperte, i camminanti ammireranno i panorami delle alte vette di queste montagne misteriose, nella tundra alpina, percorrendo le lunghe distese di erba verde che si estendono a perdita d’occhio. Tornando alla capitale Ulaan Bator, il viaggio proseguirà visitando alcuni luoghi simbolo della cultura mongola tra cui il Tarelj National Park dove scoprire l’altra faccia del nomadismo mongolo: quello vicino alle grandi città.

Il viaggio in Mongolia della Compagnia dei Cammini ha anche alla base un progetto di solidarietà dedicato al sostegno delle famiglie nomadi più povere: grazie ai fondi di ogni singolo viaggio si realizzerano piccoli interventi in favore delle comunità nomadi della valle e di quelle stanziali del villaggio di Tarialan, ma soprattutto si aiuteranno i più piccoli della comunità. Con il progetto di solidarietà della Compagnia dei Cammini si darà la possibilità a trenta bambini di famiglie nomadi di avere tutto ciò che serve: dal grembiule, alla cartella, ai libri per studiare. I partecipanti contribuiranno anche con una donazione individuale minima di 35 euro.

Il viaggio solidale sarà presentato a Milano in occasione di Fa’ la Cosa giusta il 9 marzo alle 17 nella Piazza Viaggiatori.

News Correlate