lunedì, 28 Settembre 2020

Settemari, un progetto per tutelare il Mar Rosso

Da 2011 il TO finanzierà il progetto insieme al ministero del Turismo Egiziano

Ste – Scuba Tourism for the Environment e Settemari hanno firmato un accordo per il quadriennio 2011-2014. Il progetto del Marine Science Group del Dipartimento di Biologia Evoluzionistica Sperimentale dell'Università di Bologna avrà, infatti, tra gli sponsor principali,  il TO torinese per i prossimi 4 anni. Obiettivo dell'iniziativa è raccogliere informazioni sulla biodiversità del Mar Rosso, allo scopo di ipotizzare misure di tutela delle aree soggette al business del turismo. Settemari sostiene il progetto dal 2006, ospitando a Marsa Alam i biologi impegnati nell'iniziativa, coinvolgendo i clienti nella raccolta dei dati e informando su Ste attraverso i suoi cataloghi. Ora il TO ha approvato il finanziamento diretto del progetto, consentendo la prosecuzione dell'iniziativa di interesse ambientale e culturale. Il progetto Ste ha già oltre 12 mila questionari; è attualmente sostenuto economicamente dal Ministero del Turismo della Repubblica Araba d'Egitto, da ASTOI-Associazione dei Tour Operator Italiani, Project AWARE Foundation e dalle Agenzie di Didattica Subacquea SNSI e SSI, con il patrocinio del Ministero italiano dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Da gennaio 2011, sarà finanziato da Settemari, dal Ministero del Turismo Egiziano, da alcune Agenzie di Didattica Subacquea e avrà il patrocinio ASTOI.

 

 

News Correlate