lunedì, 21 Settembre 2020

Scarsa richiesta viaggi, TO russo annulla vacanze anche in Italia

Uno dei più grandi tour operator russi, Natalie Tours, attivo sul mercato sin dai primi anni Novanta, ha cancellato tutti i pacchetti venduti e prenotati fino al 30 settembre a causa di problemi finanziari. Natalie Tours ha inviato una lettera alle agenzie di viaggio per annunciare la cancellazione dei voli charter dal 30 giugno a causa della scarsa richiesta di pacchetti per Barcellona, Rimini, Catania, Napoli, Antalya ed Heraklion, e ha offerto il rimborso ai turisti coinvolti.

“Prevediamo di riprendere la vendita dei pacchetti dal primo di ottobre”, ha detto alla Tass il presidente Vladimir Vorobyov. “Ora tutte le vendite sono annullate, nella prossima settimana o due terremo dei colloqui con tutti i fornitori di servizi”.

Vorobyov ha poi detto che dal 5 luglio Natalie Tours offrirà meccanismi di compensazione ai propri clienti. L’anno passato la compagnia ha fatto viaggiare all’estero oltre 2 milioni di russi. La crisi di quest’anno sarebbe stata provocata dal calo del rublo e dalla bassa richiesta di viaggi dovuta ai Mondiali in Russia.

News Correlate