sabato, 8 Maggio 2021

Boom di camere prenotate negli alberghi del Medio Oriente

Tourico Holidays ha annunciato una crescita dei pernottamenti negli hotel del Medio Oriente pari al 112% ogni anno fino al 2017. Incoraggiante è anche il fatto che i viaggi in partenza dal Medio Oriente sono in aumento. Le camere d’albergo vendute subiranno un aumento pari al 138% entro la fine del 2017.
“Da diversi anni, è chiaro che l’industria alberghiera del Medio Oriente sta conoscendo un boom – afferma Ala Andriuta, direttrice di prodotto per il Medio Oriente presso Tourico Holidays – I pernottamenti in camere d’albergo sono aumentati, la domanda di pernottamenti negli alberghi della regione proveniente da mercati chiave come la Cina e gli Stati Uniti è in continuo aumento, le quote di cancellazione di pernottamenti sono diminuite del 45% nel 2017 e il numero di prenotazioni di camere d’albergo da parte di viaggiatori Medio-orientali ha raggiunto i massimi storici”.
Tourico Holidays di recente si è trasferita in una nuova struttura a Business Bay, Dubai trasferendo in un ufficio locale i suoi esperti di Medio Oriente, i quali prima erano stazionati in Europa e negli Stati Uniti. Da quando si è trasferita nel novembre del 2016, Tourico ha aumentato il suo portafoglio di partner di oltre 40%, aggiungendo clienti di distribuzione come Al Tayyar Travel Group in Arabia Saudita, Atlas Travels in Turchia e Satguru Travel a Dubai.
L’impresa ha instaurato un rapporto di partnership con il fornitore chiave Address Hotels + Resorts, un marchio riconosciuto di stile di vita di lusso a Dubai.
Tourico ora collaborerà con Address Hotels + Resorts per vendere camere negli alberghi di sua proprietà, vincitori del premio, Address Dubai Mall, Address Dubai Marina, Address Montgomerie, Address Boulevard e Palace Downtown. Anno dopo anno anche le prenotazioni di camera d’albergo pre-acquistate, o gli “affari esclusivi” hanno conosciuto un aumento superiore al 150% in Medio Oriente nel 2017.
Più di 20 anni fa Tourico ha sperimentato la pratica dell’acquisto di blocchi di camere su vasta scala, e oggigiorno, la strategia è diventata parte integrante della crescita nel mercato Medio-orientale. “Abbiamo assunto impiegati locali e creato un intero reparto vendita a Dubai. Questo ci ha permesso di aumentare il nostro portafoglio di partner Medio-orientali, ma è anche stato fondamentale per offrire sostegno a questi partner e assicurare relazioni vicine e di lunga durata – dice Sham Ganiwalla, direttore regionale delle vendite in Medio Oriente per Tourico Holidays – “L’aumento dei pernottamenti, la diminuzione delle cancellazioni, e la distribuzione delle nostre proprietà di affari esclusivi sono tre aspetti dei quali siamo molto fieri”.

News Correlate