martedì, 26 Gennaio 2021

Authority trasporti rischia di lasciare Torino

Torino rischia di perdere l'Authority dei Trasporti, ottenuta nell'autunno dell'anno scorso dopo una 'battaglia' bipartisan. A prospettare il rischio è il decreto sulla Pubblica Amministrazione: l'articolo 20 prevede un accorpamento in un'unica sede delle authority. Il presidente della Regione Sergio Chiamparino ed il sindaco Piero Fassino hanno già scritto al premier Matteo Renzi per chiedere di confermare la sede di Torino.  
A lanciare l'allarme è stato il senatore del Pd Stefano Esposito, vicepresidente della commissione Trasporti, che al fianco ha i deputati piemontesi del Pd. "Lo sforzo di portare i Trasporti a Torino – dicono i deputati – non può essere vanificato a causa di un riassetto generale delle autorità pubbliche. L'operazione non è stata portata avanti per un mero interesse territoriale, ma soprattutto per una questione strategica, dato che le due più grandi opere infrastrutturali in progetto nell'ambito dei trasporti (Tav e terzo valico), saranno realizzate proprio in Piemonte".

News Correlate