martedì, 25 Giugno 2024

FS, ad agosto +15% di passeggeri rispetto al 2022

Sono oltre 35 milioni i viaggiatori che ad agosto hanno scelto i treni di Trenitalia per i loro spostamenti estivi. Si tratta di un aumento in doppia cifra, +15% rispetto ad agosto 2022, con dati complessivi che migliorano anche le performance dell’estate 2019, l’ultima pre-Covid. Prosegue quindi, per i servizi di mobilità del Gruppo FS guidato da Luigi Ferraris, il trend positivo registrato nel 2022 e confermato nel primo semestre dell’anno in corso, con un costante aumento della domanda assecondata, e incentivata, in questa scorcio estivo, dall’offerta della “Summer experience” di Trenitalia.
Dal mare alla montagna, passando per le città d’arte, fino ad arrivare ai borghi più piccoli, sono tante le località che sono state raggiunte con il treno per turismo, come già aveva del resto previsto Luigi Corradi, Ad di Trenitalia, capofila del Polo Passeggeri di FS, alcune settimane fa durante la presentazione della nuova società FS – Treni Turistici Italiani. “Negli ultimi mesi il turismo la sta facendo da padrone – aveva dichiarato Corradi. – Sono 75 milioni i turisti che ci aspettiamo questa estate tra luglio, agosto e settembre sui nostri treni Trenitalia, quelli ad Alta Velocità, Intercity e Regionali”.
Dei 35 milioni di agosto, circa 9 milioni di viaggiatori si sono concentrati nei fine settimana. Una riscoperta del treno che riguarda anche giovani e giovanissimi: 3,5 milioni di ragazzi under 15 hanno viaggiato su Frecciarossa, Intercity e Regionali utilizzando le promozioni dedicate a chi viaggia in famiglia. E, a fine estate, saranno 13 milioni i viaggiatori di età inferiore ai 26 anni ad aver scelto il treno per le loro vacanze.
Per quanto riguarda i grandi centri urbani, Roma, Milano, Napoli, Torino e Bologna sono state le destinazioni con il maggior numero di viaggiatori, mentre se si guarda solo al Sud ai primi posti di questa speciale classifica si trovano le città pugliesi di Bari e Lecce.

News Correlate