martedì, 20 Ottobre 2020

Fs, completata acquisizione della greca Trainose

È stata firmata ad Atene l’acquisizione da parte di Fs di Trainose, società greca di trasporto ferroviario. A firmare il documento l’ad o e dg di Fs Italiane, Renato Mazzoncini, e l’ad del fondo per gli asset della Repubblica Greca Antonis Leousis. Nel luglio 2016 HRAF aveva accettato l’offerta economica di 45 milioni di euro.

“L’acquisizione di Trainose rappresenta un’occasione di crescita e di sviluppo sia per Fs Italiane, che continua così la propria espansione all’estero, sia per le ferrovie greche, che potranno contare sul know how e sull’esperienza FS – ha detto Renato Mazzoncini, ad del Gruppo Fs. L’operazione di oggi è in piena sintonia con quanto previsto dal Piano Industriale 2017 – 2026, che vede l’Europa come mercato domestico di riferimento e che mira a quadruplicare il fatturato proveniente da attività estere, arrivando a oltre 4 miliardi di euro nel 2026. L’acquisizione di Trainose segue di pochi giorni quella di NXET, la società UK che gestisce il servizio C2C, da Londra alle coste dell’Essex. Siamo molto orgogliosi di questi successi, che aprono la strada a ulteriori traguardi”.

Il closing dell’operazione è atteso nelle prossime settimane, dopo il via libera dell’Ue. Trainose è il principale operatore ferroviario in Grecia e fornisce servizi di trasporto merci e passeggeri a livello extraurbano, regionale, nazionale e internazionale, compresi servizi di logistica. Nel 2015 ha trasportato 16 milioni di persone, con 130 milioni di ricavi e un utile di 2,7 milioni: dal 2013 la società è in equilibrio economico. Trainose ha 670 dipendenti, circa 1.100 fra locomotive e convogli in leasing, fa viaggiare circa 300 treni al giorno. La linea principale è la Atene – Salonicco. 

News Correlate