mercoledì, 8 Febbraio 2023

FS, Stefano Accorsi sulla copertina di febbraio di Freccia

Stefano Accorsi ritratto da Oliviero Toscani è il protagonista della copertina della Freccia di febbraio e di un viaggio introspettivo che regala ai lettori del magazine di FS Italiane un suo vivace e intenso profilo. Accorsi, da un anno anche direttore artistico della Fondazione Teatro della Toscana, parla di sé e della sua passione: quella di recitare, comunicare, emozionare e raccontare storie, passando dal palcoscenico, al cinema, alla tv.
Restano anche questo mese il piacere del viaggio e della scoperta, il bisogno umano di muoversi e di confrontarsi con gli altri, al centro di un numero che ospita alcune riflessioni sul mito della velocità, tra Italia e Francia, dal manifesto dei Futuristi di Marinetti, apparsi oltre 100 anni fa su Le Figaro, fino al Frecciarossa che da dicembre scorso unisce Parigi e Lione a Torino e Milano.
Che la mobilità sia sinonimo di libertà e di coesione – seppur messa a dura prova da due anni di pandemia – lo ricorda un passaggio del presidente Sergio Mattarella, tratto da un suo intervento sulla Freccia del giugno 2019, citato nell’editoriale di apertura. E ne è un’appassionata testimonianza il reportage a bordo del primo Frecciarossa Parigi-Milano, un viaggio europeo, ‘sans frontieres’. Come del resto il giro tra i paesaggi innevati delle più attrattive località sciistiche: dall’Alta Val di Susa by train – proprio tra Italia e Francia – oppure lungo la Gran Risa, la regina delle piste dell’Alta Badia, tra sport e buona cucina.
Sulla Freccia di febbraio anche uno sguardo ai prossimi Giochi olimpici invernali di Pechino con lo sciatore Dominik Paris, la settimana della moda milanese con la stilista Elisabetta Franchi, un giro d’Italia virtuale per scoprire la tradizione del Carnevale e la sua anima popolare.
Poi l’arte, dalla mostra fotografica alle Gallerie d’Italia di Vicenza che ripercorre gli anni della ripresa italiana postbellica, fino a Venezia immortalata dall’alto negli scatti di Marco Sabadin, passando per le sale di Villa Medici, a Roma, e quelle del Museo del Novecento, a Milano.
Infine, alcuni protagonisti dello spettacolo e della cultura: da Donatella Rettore, tra i big della 72° edizione del Festival di Sanremo, all’attrice comica Maria Di Biase che ci racconta il suo anno d’oro, fino dalla divulgatrice scientifica Barbara Gallavotti.
La Freccia di febbraio si può sfogliare e leggere in formato digitale, su FSNews, e su carta sulle Frecce di Trenitalia, nei FRECCIALounge e FRECCIAClub, in copia cellofanata e personale, che i lettori potranno prendere e portare via. I contenuti del mensile di FS Italiane si possono leggere anche sul canale Telegram FSNews e i profili Twitter @fsnews_it e @LaFreccia_Mag.

News Correlate