domenica, 13 Giugno 2021

In Europa ricavi dimezzati da trasporto passeggeri su rotaie

Secondo il sondaggio ‘Covid Impact Tracker’ realizzato in aprile dalla Comunità europea delle compagnie e dei gestori ferroviari (Cer) tra i suoi membri, negli ultimi mesi del 2020 e nei primi del 2021 i ricavi del trasporto passeggeri si sono sostanzialmente dimezzati rispetto rispetto agli stessi mesi del 2019, con perdite vicine a 600 milioni di euro a settimana.
I dati raccolti nel sondaggio mostrano un calo del 13% delle entrate dei gestori dell’infrastruttura dall’inizio del 2021, una diminuzione quasi equivalente a quella registrata nella prima metà del 2020 allo scoppio della pandemia.
Per il direttore esecutivo del Cer, Alberto Mazzola, occorre garantire che le ferrovie emergano “abbastanza forti da questa crisi per riuscire a sostenere sia la ripresa che la transizione sostenibile dell’Europa, indispensabile a sua volta per raggiungere gli obiettivi previsti dal Green deal europeo, attraverso una “compensazione delle perdite correnti, la riduzione degli oneri a carico degli operatori” e la compensazione dei gestori dell’infrastruttura per i relativi mancati introiti”.

News Correlate