mercoledì, 26 Gennaio 2022

L’impegno di Fs in Congo, da formazione a sviluppo ferrovie

Formazione del personale, fornitura di materiale diagnostico e ripristino della linea ferroviaria principale del paese Pointe Noire-Brazzaville, oltre alla realizzazione del centro direzionale di Brazzaville e la progettazione di una linea di trasporto metropolitano che collegherà il nuovo quartiere con il centro della città. Sono i principali impegni in Congo di Fs Italiane ribaditi nell’incontro tra l’ad Michele Mario Elia e una delegazione congolese.

Fs è riuscita inoltre ad ottenere la disponibilità da parte di Sace, Cassa Depositi e Prestiti e Intesa San Paolo per la concessione di un finanziamento al Governo del Congo a copertura del valore dei progetti ferroviari approvati da CFCO, stimato complessivamente in 60 milioni di euro. Di questi circa 9 milioni riferibili a progettazione e forniture di Italferr e RFI e circa 51 milioni per lavori di costruzione a cura di SEAS, società italiana della filiera ferroviaria presente da anni in Congo.   

 

News Correlate