sabato, 26 Settembre 2020

Ntv lancia la tratta Milano-Torino: 7 corse al giorno in 44 minuti

Prezzi da 15 euro mentre l’abbonamento mensile in Smart costa 299 euro

E' Torino la novità della nuova offerta invernale di Ntv. Dal 9 dicembre prenderà il via il nuovo collegamento tra Torino Porta Susa e Milano con sette corse al giorno in soli 44 minuti.
Il primo treno in partenza da Torino è in programma alle 6.42 con arrivo a Roma. L'ultimo, sempre con arrivo a Roma (per poi proseguire fino a Salerno) è previsto alle 16.42. Alle 19.42 parte invece l'ultimo Italo per Firenze.
A Torino, Italo si ferma alla Stazione di Porta Susa dove, il prossimo gennaio, è anche prevista l'apertura di Casa Italo. Nel frattempo, finché i lavori di riammodernamento della stazione non saranno completati, Ntv garantirà l'assistenza e le informazioni ai viaggiatori attraverso il proprio personale e con l'ausilio dei desk mobili.
Con il nuovo collegamento i due capoluoghi si avvicinano ancora di più consentendo così di programmare anche viaggi a/r in giornata. E da venerdì 30 novembre sarà in vendita l'abbonamento a un prezzo speciale: un mese in Smart, andata e ritorno, con inclusa assegnazione del posto, a soli 299 euro. I prezzi a tratta partono da 15 euro per Milano.
Novità, poi, anche sulla dorsale Milano-Salerno con treni in partenza ogni ora. Dal 9 dicembre i collegamenti salgono a quota 44 e aumenta anche la frequenza oraria. Cresce la Milano-Roma, con 3 nuovi collegamenti tra Milano Porta Garibaldi e Roma Ostiense (partenze 9.28-13.28 e 18.28). E si aggiungono i nuovi collegamenti da Napoli (partenza ore 10.45) e da Roma Ostiense (ore 12.40) per Milano Porta Garibaldi, e da Roma Tiburtina (7.57) per Napoli Centrale (arrivo 9.05). A Salerno si aggiungono due coppie di treni per un totale di 5 coppie nell'intera giornata. E a marzo, quando Italo entrerà a regime, sarà attivato l'ultimo treno del cadenzamento orario.
Infine, dal 12 gennaio 2013, Italo rafforza l'asse Roma-Venezia: i collegamenti passano infatti da 6 a 10. 
"Dal 28 aprile a oggi i passeggeri di Italo sono stati un milione e mezzo – ha detto l'ad di Ntv, Giuseppe Sciarrone – ma l'obiettivo è superare a fine anno quota due milioni. Con il nostro arrivo il numero di persone servite dall'alta velocità – ha sottolineato Sciarrone – è cresciuto fra il 10 e il 15%  e i prezzi sono diminuiti in media del 30%. La qualità del servizio offerto sia da noi sia da Trenitalia è eccellente". Ntv ha investito 1 miliardo e 50 milioni di euro "senza paracadute pubblico di alcun tipo" e ha assunto 2.000 giovani (1.100 dipendenti diretti con contratto a tempo indeterminato e 900 nei servizi come manutenzione, catering, pulizia, informatica).

 

News Correlate