mercoledì, 12 Maggio 2021

In arrivo i tornelli nelle 620 stazioni ferroviarie principali 

Rivoluzione in vista per chi viaggia in treno: Fs sta pensando di introdurre i tornelli nelle 620 stazioni principali italiane per consentire l’accesso ai binari e ai treni solo a chi ha il biglietto. L’annuncio è stato dato dall’amministratore delegato di Fs Italiane, Renato Mazzoncini.

“Quella dei gate a Milano Centrale, Roma Termini e Firenze Santa Maria Novella – ha detto – è stata un’esperienza talmente positiva che abbiamo deciso di estenderla a tutte stazioni. Il nostro lavoro contribuirà in maniera rilevante a garantire la sicurezza e un ambiente confortevole per i nostri viaggiatori”.

Quindi l’ad ha sottolineato l’impegno sul rinnovamento della flotta: “Il nuovo contratto di servizio ci consentirà nei prossimo mesi nuove dotazioni per gli Intercity e vedremo una trasformazione del sistema a lunga percorrenza”, senza scompartimenti e con video sorveglianza. “Per quanto riguarda i regionali bisognerà stringere i denti ancora per un po’ – ha aggiunto -. Da gennaio 2019 entreranno in opera 10-12 treni al mese, come Jazz e Swing, con sistemi di videosorveglianza. Tra il 2019 il 2023 sarà sostituito il 70% della flotta regionale, in tutti gli altri verranno rifatti gli interni. Arriveremo ad avere una flotta di treni regionali senza pari in Europa con grandissima attenzione alla sicurezza”.

News Correlate