sabato, 25 Settembre 2021

Troncone (Adr): integrare piano aeroporti a quello delle ferrovie

“E’ essenziale che il nuovo Piano Nazionale degli Aeroporti sia pensato in maniera integrata insieme al Piano delle Reti Ferroviarie, affinché l’alta velocità possa servire al meglio gli aeroporti a tutto vantaggio dello sviluppo dell’intermodalità”. Lo ha dichiarato Marco Troncone, amministratore delegato di Aeroporti di Roma, intervenendo al workshop della Fondazione Mobilità Lazio sul Piano della mobilità, dei trasporti e della logistica che si è svolto nella sede della Camera di Commercio di Roma.

“In concreto si tratta di potenziare i collegamenti Alta Velocità da Nord e introdurli da Sud, espandere la stazione ferroviaria in aeroporto entro il 2027. Vanno anche realizzati nuovi collegamenti su ferro in vista del Giubileo 2025 per collegare direttamente Fiumicino con Civitavecchia e San Pietro. Per il trasporto su gomma, invece – sostiene l’ad – l’autostrada Roma-Fiumicino deve diventare un’arteria dedicata all’aeroporto aumentando al tempo stesso la connettività dello scalo con i centri abitati a sud, trasformando via della Scafa in strada di scorrimento veloce entro il 2024. Infine stiamo infatti progettando una ciclabile che contiamo di realizzare nell’arco di uno, due anni e che collegherà l’aeroporto con la città di Fiumicino e con il sistema di ciclabili della città di Roma”.

News Correlate