lunedì, 29 Novembre 2021

A La Maddalena i lavori della Commissione nazionale del Turismo

Delegazione del ministero e di 12 Regioni per discutere delle priorità del settore

E' iniziata ieri a La Maddalena la prima delle due giornate di riunione della Commissione nazionale del Turismo. Un appuntamento nel quale le Regioni italiane si sono confrontate sulle priorità del settore: professioni turistiche, concessioni demaniali e stabilimenti balneari, classificazione delle strutture ricettive e Piano strategico nazionale. Nelle due sedute di ieri (al mattino quella tecnica, alla sera quella politica) erano presenti i principali attori pubblici operanti nel sistema turistico: la delegazione della struttura di missione del ministero degli Affari regionali, Turismo e Sport e quelle di 12 Regioni e Province autonome, composte da assessore e dirigenti competenti.   
L'attenzione dei partecipanti si è focalizzata su temi chiave del settore: in primo piano c'é stato il dibattito su normativa di settore (Codice del Turismo), adeguamento e disciplina delle professioni turistiche, fiscalità, programmi nazionali di incentivazione (Def, aiuti di Stato, programmazione europea, fondo nazionale per il turismo, ecc.), specie per sostenere l'innovazione di prodotto, marchi di qualità, classificazione e standard minimi alberghieri.

News Correlate