martedì, 22 Giugno 2021

Airbnb punta a supportare crescita sostenibile dell’home-sharing in Grecia

Airbnb e i funzionari ellenici hanno firmato un accordo di collaborazione per sostenere la crescita sostenibile dell’home-sharing in Grecia. L’accordo tra Airbnb e l’autorità greca competente in materia (Independent Authority for Public Revenue, IAPR) semplificherà la condivisione degli alloggi e il rispetto delle leggi da parte degli host locali.

“Questo accordo è un’ottima notizia per gli host di Airbnb in Grecia e faciliterà la condivisione di un maggior numero di abitazioni. Ci impegniamo a lavorare con i governi e le autorità in questo tipo di partnership che aiutano le famiglie e sostengono un turismo responsabile”, ha detto Giacomo Trovato, Country Manager per l’Italia e l’Europa sud-orientale.

La IAPR ha comunicato che la collaborazione con Airbnb è “una pietra miliare importante” che palesa l’entusiasmo dell’ente circa la ripartenza del settore viaggi e del turismo in Grecia.

Parte dell’accordo prevede che, a partire dal 1° giugno 2021, gli host sul territorio ellenico dovranno includere un numero di registrazione prima di pubblicare un annuncio, e Airbnb coopererà con gli enti territoriali per rimuovere tutti gli annunci segnalati per non aver rispettato gli adempimenti previsti, supportando in questo modo una crescita responsabile e sostenibile dell’home-sharing in Grecia.

La notizia segue l’annuncio con cui Airbnb dichiara di aver sottoscritto oltre 100 partnership e collaborazioni, dalla Scozia a Siviglia, con enti promozionali, amministrazioni e organizzazioni non profit locali per supportare la ripresa economica del territorio, come parte di un’iniziativa avviata nel mese di giugno 2020.

News Correlate