domenica, 17 Gennaio 2021

Anas: pedaggi più cari del 3,51% sulle autostrade italiane

Le nuove tariffe in vigore con l’inizio del 2012: in Vda gli incrementi più alti

Dal primo gennaio 2012 le tariffe autostradali sulla rete di Autostrade per l'Italia sono aumentate del 3,51%. La società precisa che l'adeguamento tariffario è il risultato di +1,47% per l'inflazione, +1,99% per gli investimenti e +0,05% per la remunerazione di nuovi investimenti. Nell'adeguamento tariffario, in base alla Convezione Unica Vigente, precisa Autostrade, cresce in particolare la componente relativa agli investimenti per il potenziamento dell'infrastruttura in concessione.  Tra gli aumenti più alti spiccano il +14,17% del Raccordo autostradale della Valle d'Aosta (Rav), il +12,93% delle Autovie Venete e il +11,75% della Sav (Autostrade Valdostane). In controtendenza, l'A4 Venezia Padova, la tangenziale Ovest di Mestre e il raccordo con aeroporto Marco Polo, dove i pedaggi calano dell'1%, e il Passante di Mestre con un -1,18%. 

 

News Correlate