domenica, 24 Gennaio 2021

Anche nella mondo nautico arriva il Bollino blu

Nuovo percorso di semplificazione per i controlli di sicurezza di routine sulle imbarcazioni

Controlli in mare mirati ed efficienti sulle unità da diporto per limitare  il rischio di duplicazione delle verifiche e aumentare il livello di sicurezza, in particolare durante il periodo vacanziero. Con la stagione estiva 2013 alle porte, parte la campagna 'Bollino blu': un percorso di semplificazione e coordinamento per i controlli di sicurezza di routine sulle imbarcazioni. 
"Le unità da diporto – ha spiegato il comandante generale del corpo delle Capitanerie di porto, ammiraglio ispettore capo Pierluigi Cacioppo – potranno essere controllate in navigazione e anche in banchina per constatare la regolarità della documentazione di bordo, le dotazioni di sicurezza e il versamento della tassa di possesso. A controllo effettuato, con esito positivo, verranno rilasciate all'interessato un attestato di verifica e un adesivo, appunto il bollino blu, che certificherà per l'anno in corso, tramite un codice ad hoc abbinato al natante, che quella unità da diporto è in regola con le norme di sicurezza, così da evitare controlli analoghi".  
Soddisfatto il viceministro dei Trasporti, Mario Ciaccia. "In questo modo diamo una risposta concreta ad un'esigenza manifestata da tempo dal settore della nautica da diporto. Come dimostra il 'Bollino blu', il nostro impegno è stato massimo per semplificare le procedure e le norme che regolano il settore del diporto nautico. Finalità perseguite anche con gli altri provvedimenti sul noleggio occasionale, che permette di accedere ad un regime forfettario sulle dismissioni di bandiera e sul sistema telematico centrale per la nautica da diporto".
L'iniziativa nasce dalla collaborazione tra ministero dei Trasporti, Capitanerie di porto, Guardia di Finanza, Polizia di Stato, Carabinieri e Ucina.

 

News Correlate