mercoledì, 24 Febbraio 2021

Dopo un anno di stop i giovani tornano alla scoperta dell’Ue in treno

Un mese di viaggi in treno gratis per 60mila giovani alla scoperta delle aree più remote d’Europa. È così che l’Ue prova a rilanciare DiscoverEU, il programma di viaggio dedicato ai diciottenni europei, sospeso a causa della pandemia lo scorso anno. Tra le novità introdotte nel programma, la prima riguarda il numero dei pass gratuiti assegnati ai ragazzi, il doppio di quanto previsto. In questo modo si darà la possibilità anche a chi ha compiuto 18 anni nel 2020, di poter partecipare al programma. Ancora da definire il calendario della selezione che dovrebbe aprirsi a ottobre per consentire ai ragazzi selezionati di programmare il viaggio a partire da marzo 2022 per un anno.

Ma le novità non finiscono qui. Dal 2022 DiscoverEU verrà integrato nel programma di studio all’estero, Erasmus+, il che consentirà di estendere la partecipazione anche a ragazzi provenienti da Paesi extra-Eu, e di valorizzare l’aspetto educativo del viaggio.

La Commissione sta lavorando poi a rendere il programma più inclusivo, per promuovere la partecipazione di ragazzi con minori opportunità. I giovani, inoltre, saranno messi nelle condizioni di poter viaggiare in tutta sicurezza. Data l’incertezza causata dalla pandemia, sono previste una serie di misure con cui rendere più flessibili il programma e l’itinerario di viaggio.

I partecipanti saranno, infine, incoraggiati a scoprire gli angoli più inesplorati d’Europa, con l’obiettivo di ridare fiato a un settore, quello della cultura, duramente colpito dalla pandemia, e di rafforzare in particolare ‘le istituzioni culturali e i musei regionali’.

News Correlate