domenica, 20 Settembre 2020

Estate, Coldiretti: 60% italiani cambia luogo di vacanza

Il 26% accorcia la durata del viaggio ma il mare resta la meta al top. In calo l’albergo

Stessa spiaggia, stesso mare? Forse negli anni Sessanta. Di certo non oggi visto che secondo l'indagine Swg per l'estate 2012 sei italiani in vacanza su dieci quest'anno hanno scelto nuove mete rispetto al passato, come rileva la Coldiretti. "Nell'anno della crisi il cambiamento causa innanzitutto – sottolinea la Coldiretti – un calo delle vacanze all'estero a vantaggio di quelle sul territorio nazionale scelto da ben l'80% dei vacanzieri. Più di un italiano su quattro (26%) accorcia la vacanza, ma la destinazione preferita per 3 vacanzieri su 4 resta il mare anche se – precisa la Coldiretti – in calo rispetto allo scorso anno, al secondo posto si classifica la montagna con il 15%, al terzo le città d'arte con l'11% e infine in crescita la collina e la campagna con il 6% mentre è indeciso un 4%. Calano quanti scelgono l'albergo o la pensione (37%) ed aumentano quelli che preferiscono la casa in affitto ma soprattutto quelli che si recano nella casa propria o di parenti e amici (24%) e tiene bene l'agriturismo".    

 

News Correlate