martedì, 28 Maggio 2024

Il futuro dell’ospitalità passa attraverso l’IA predittiva

Le percezioni e prospettive raccolte dai professionisti del settore turistico, contenute nell’ultimo sondaggio Tourism Confidence Index di Unwto, mostrano come il 67% degli operatori prevede per il 2024 risultati in miglioramento rispetto allo scorso anno. Questo riaccendersi della restante domanda turistica, favorirà una piena ripresa entro la fine dell’anno, sostenendo la traballante economia mondiale con entrate per 1,4 trilioni di dollari.

In tale ottica, ci si aspetta che i turisti cerchino sempre più il buon rapporto qualità-prezzo durante i propri soggiorni. Inoltre, l’ultimo Barometro Europeo rivela come il 28% degli albergatori italiani abbia intenzione di introdurre strumenti basati sull’intelligenza artificiale entro il 2024, allineandosi al 5% che li sta già utilizzando, prevalentemente nella forma di chatbot e algoritmi di prezzi dinamici.

Quest’ultimo dato potrebbe equivalere a quintuplicare l’utilizzo dell’IA nel settore ricettivo italiano in un periodo di tempo molto breve, ponendo le basi per un profondo divario tecnologico e competitivo rispetto a quanti non prevedono, per ora, di sfruttare le opportunità dell’intelligenza artificiale. Ecco perché gli imprenditori alberghieri sono chiamati, in prima persona, a riscrivere le regole di un settore che è cambiato, sta cambiando e continuerà a cambiare.

Per rispondere a questa esigenza, riuscire ad avere il pieno controllo di gestione e fare la differenza per le sorti della propria struttura ricettiva, che Smartpricing ha dato vita a Smartpricing Free. La piattaforma gratuita che consente agli albergatori di avere il pieno controllo della propria attività strategica e che fornisce in tempo reale una una strategia ‘pronta all’uso’: dal posizionamento sul mercato, all’andamento dei prezzi di vendita, fino al al risparmio di costi e tempi di gestione, tutto in un unico strumento.
Grazie a Smartpricing Free gli albergatori possono generare delle strategie di prezzo e monitorare in tempo reale i propri competitor con pochi click. Così facendo possono aumentare il proprio fatturato e catturare l’interesse di potenziali viaggiatori con un prezzo in
linea con il mercato.

“Gestire una struttura ricettiva oggi è una sfida: il settore è in continuo mutamento e la concorrenza si fa ogni giorno più serrata. Avere il pieno controllo delle proprie strategie di prezzo può fare la differenza. Smartpricing Free nasce dall’esigenza di offrire agli imprenditori alberghieri ed extralberghieri uno strumento gratuito che mostra, in pochi secondi, il loro posizionamento sul mercato e le proprie potenzialità. Il vantaggio di questo strumento è che permette di migliorare in modo significativo la gestione dei prezzi e ottenere la massima redditività in diverse situazioni di mercato, grazie ad una strategia pronta all’uso, che l’albergatore può esportare ed utilizzare in completa autonomia”, afferma Luca Rodella, co-fondatore di Smartpricing.

Per utilizzare questo strumento sarà sufficiente creare un account gratuito per avere accesso alle tre sezioni della piattaforma. In automatico, sarà possibile visualizzare i competitor più rilevanti e tenere sotto controllo i trend e le fluttuazioni di mercato della propria località e scaricare la propria strategia di prezzo. Confrontando posizionamento, efficacia delle tariffe, ottenendo un’analisi dettagliata delle recensioni online, rilevando eventuali errori strategici e fornendo consigli pratici per correggerli.

Ogni albergatore potrà vedere immediatamente i benefici: da come si posiziona la sua struttura sul mercato, visualizzando in automatico l’analisi e la creazione di strategie di prezzo, risparmiando tempo prezioso che potrà dedicare a migliorare l’efficienza operativa e il servizio al cliente. Più la tecnologia si aggiunge in un hotel, più umana diventa l’esperienza di gestione, in quanto si libera il personale da tutti quei compiti ripetitivi, lunghi e noiosi, posizionando la struttura dove può fare la differenza.

Smartpricing ad oggi, ha gestito più di 2 milioni di prenotazioni per le 3.000 strutture e albergatori che si sono affidati alla sua tecnologia. Aiutandoli a scoprire il valore della propria struttura e supportandoli nell’aumentare il numero di prenotazioni e il tasso di occupazione delle loro camere. Il risultato è che grazie all’utilizzo di un pricing flessibile, le strutture sono riuscite a incrementare i loro guadagni mediamente del 30%. Dopo aver chiuso un round da 13 milioni di euro, il 2024 vedrà per Smartpricing il potenziamento dell'algoritmo e della sua piattaforma, e l’impegno nell’aumentare il bacino di utenza in tutto il mondo, oltre 17 i Paesi in cui è presente.
L’ambizione futura è diventare leader internazionale nel revenue management per strutture ricettive di piccole e medie dimensioni, consolidando la sua posizione nel verticale software e fintech a 360 gradi per il settore alberghiero.

News Correlate