lunedì, 15 Luglio 2024

Il turismo del lusso soffre ancora ma la ripresa è già iniziata

Il lento ritorno alla normalità dopo la crisi legata alla pandemia mostra come nel comparto del lusso vi sia una ripresa a due velocità, con i prodotti e i beni legati all’esperienza, come mobili, design, cibo e vino pregiati, che hanno avuto un rimbalzo positivo negli ultimi 12 mesi, mentre il settore del turismo, in particolare viaggi e hospitality, che ancora sta pagando i limiti della normalizzazione dei viaggi.

In particolare, secondo le stime del Bain & Company Luxury Study, presentate a Milano, la luxury hospitality segna un +20/22%, ma rispetto al 2019 segna ancora una flessione netta, con un -58/62%. Negativi sia guardando al 2019 sia al 2020, i dati del settore delle crociere, che segnano nel 2021 un -40% rispetto al 2020 e un -80/85% rispetto al 2019.

News Correlate