venerdì, 19 Luglio 2024

Santanchè a Hong Kong per la seconda tappa del tour asiatico

Dopo Seoul in Corea del Sud, si svolge a Hong Kong la seconda tappa tour asiatico della ministra del Turismo Daniela Santanchè accompagnata da una delegazione di imprese italiane. La ministra ha partecipato ad una serie di incontri ed iniziative con operatori del settore finalizzate a rafforzare la cooperazione Italia-Cina in ambito turistico.

“Sono qui perché il governo italiano e il nostro presidente del Consiglio Giorgia Meloni hanno ben chiaro quanto siano importanti le relazioni commerciali tra la nostra Nazione e la Cina – ha detto Santanchè nel corso della conferenza stampa di presentazione di Open to meraviglia da Hong Kong -. Credo che Hong Kong e l’Italia possano sviluppare insieme strategie di reciproca soddisfazione per il turismo. Ad esempio, a novembre si inaugura a Hong Kong una mostra molto importante di Tiziano. E credo che questa sia la strada giusta da intraprendere: creare insieme eventi che promuovano l’Italia per la Cina e Hong Kong e viceversa”.

Intanto, oggi a Macao, in occasione del Global Tourism Economy Forum, Paolo Barletta, amministratore delegato di Arsenale (hospitality di lusso) e il ministro del Turismo Daniela Santanchè hanno rappresentato l’Italia in un panel che ha visto confrontarsi rappresentanti e istituzioni sul tema della sostenibilità nel turismo globale.

“Sono orgoglioso di rappresentare i giovani imprenditori italiani al Global Tourism Economy Forum in Cina – ha detto Paolo Barletta CEO Arsenale – e ringrazio il ministro per l’invito a far parte dalla sua delegazione. L’Italia è tra i primi “brand” al mondo per attrattività turistica, è amata e conosciuta ovunque per la sua storia, la cultura, la moda, il cibo, il clima, le città d’arte, i suoi borghi e paesaggi, bella d’estate e d’inverno. Dobbiamo proporci all’estero nel modo giusto, fare sistema con tutti gli attori coinvolti. Dobbiamo essere sempre più presenti e protagonisti sui tavoli internazionali dato che siamo gli ambasciatori del paese più richiesto e desiderato al mondo. Arsenale è fedele a questa mission e investe nel nostro paese, con il treno La Dolce Vita e la nostra offerta di hotel di lusso. Le crociere su rotaia sono un nuovo trend di cui oggi siamo sempre più protagonisti e, grazie anche alla Ferrovie Italiane, stiamo costruendo la terza gamba dell’Hospitality che, al fianco del settore crocieristico e alberghiero, sta guadagnando quote di mercato in tutto il mondo. Grazie ai nostri treni potremo ampliare le possibilità di scoprire percorsi turistici alternativi, oltre alle classiche mete più note e frequentate, per proporre esperienze uniche ai viaggiatori ed emozioni che solo il brand ‘Italia’ può regalare”.

News Correlate