lunedì, 29 Novembre 2021

Un parco divertimenti nella città in cui fu ucciso Bin Laden

In Pakistan si punta a promuovere il turismo locale

Nella città pakistana di Abbottabad, dove nel 2011 un commando americano uccise in un blitz il leader di al Qaida Osama Bin Laden, sorgerà un parco di divertimenti. Il complesso, che si estenderà per circa 200 ettari, comprenderà uno zoo, ristoranti, una pista di jogging e anche un club di parapendio. I lavori inizieranno in primavera e dureranno otto anni, per un costo totale di circa 22 milioni di euro.  
Il ministro provinciale del Turismo e dello Sport, Syed Aqil Shah, ha tenuto a precisare che il progetto non ha nulla a che vedere con Bin Laden e non intende cambiare l'immagine che la città si è guadagnata negli ultimi anni diventando un ingombrante simbolo fondamentalista per il Paese.
"Stiamo lavorando – ha aggiunto il ministro – per promuovere il turismo e i parchi di divertimento in tutta la provincia". Abbottabad, a circa 50 km a nord di Islamabad, ma anche la regione, sono considerate da sempre un luogo di vacanza molto popolare per i pakistani che in massa si recano in questa parte del Paese, in particolare d'estate per approfittare del clima mite.

News Correlate