Viaggi brevi e fai-da-te, in auto e alla ricerca di natura: Zingarate fotografa l’estate degli italiani

Come saranno le vacanze post Covid-19 per gli italiani? Lo raccontano i risultati emersi dall’indagine online condotta dal sito viaggi Zingarate per fotografare come e dove abbiamo deciso di trascorrere i prossimi mesi estivi.

Dal sondaggio, a cui hanno preso parte 1.500 utenti, è emerso che nonostante l’emergenza sanitaria, il 61% degli italiani partirà sicuramente per le vacanze. È possibilista il 30%, mentre il 9% resterà sicuramente a casa per timore del contagio o per problemi economici. Se la maggior parte degli intervistati (il 64%), partirà solo se gli verranno proposte offerte convenienti, il 29% non ha limiti di budget perché ‘l’importante è partire!’. Solo pochi (8%) useranno il bonus vacanze messo a disposizione dal Governo: il 43% degli italiani vorrebbe poterlo usare, ma non ha capito le regole e il restante 49% non lo userà perché non rientra nei parametri.

Quelle del 2020 saranno vacanze brevi (il 47% non andrà infatti oltre la settimana) e con mete Italiane: la maggioranza si sposterà infatti altre regioni della Penisola (47%), il 6% resterà nella propria regione, e un altro 6% andrà all’estero, mentre il 41%, rispettando le regole, dichiara che andrebbe ovunque. La meta preferita di questa estate è la Sicilia (16%), seguita dalla Puglia (12%), Toscana (11%) e Sardegna (11%). Cosa cercano i vacanzieri 2020 in questa estate? Natura e relax per il 56% degli italiani che hanno risposto a Zingarate, mentre il 20% preferirà città d’arte e attività culturali. È alla ricerca di spiagge e divertimento il 16%, mentre il 7% desidera mangiare e bere bene. Per un restante 1% le vacanze saranno l’occasione per fare nuove amicizie.

Infine, l’organizzazione. L’80% degli intervistati pianificherà le proprie vacanze in autonomia, ma c’è anche chi sfrutterà i pacchetti online (14%) o si affiderà a un’agenzia viaggi (6%). Gli hotel sono tra le sistemazioni più ambite, scelti dal 36% degli intervistati. Seguono le case vacanze (28%), B&B e ostelli (23%), campeggi e camper (10%), mentre si sistemerà in case di amici il restante 3% degli italiani. La maggior parte degli italiani questa estate userà il proprio mezzo di trasporto come auto e moto: lo ha dichiarato il 62%, mentre prenderà treni e/o aerei il 32%. Il 4% viaggerà in camper e il 2% dichiara di voler fare le vacanze in bicicletta.

News Correlate