domenica, 27 Settembre 2020

Ecco le app indispensabili per i business traveller che viaggiano in treno

Sono sempre più gli italiani che preferiscono il treno come mezzo di trasporto per gli spostamenti all’interno del Belpaese. Il treno è infatti il miglior mezzo di trasporto per chi decide di approfittare anche del viaggio per portare avanti il proprio lavoro e molto spesso, soprattutto i treni ad alta velocità dotati di connessione Wi-Fi, si trasformano quasi in spazi di co-working viaggianti.

Il viaggio inizia in maniera positiva se il processo d’acquisto del biglietto non è fonte di stress. Trainline permette di prenotare in maniera rapida i biglietti del treno proponendo soluzioni di viaggio adatte alle proprie esigenze grazie alla possibilità di confrontare orari e prezzi di diverse compagnie ferroviarie. È così possibile confrontare in un solo colpo d’occhio le soluzioni Trenitalia e Italo e acquistare il proprio biglietto in soli 58 secondi senza perdere tempo. Trainline è gratuita e disponibile sia su dispositivi iOS e Android, che su desktop.
Soprattutto quando ci si trova in trasferta, stare al passo con i continui scambi di mail e con le frequenti condivisioni di documenti non è sempre facile. In tal caso giunge in aiuto Slack, client di messaggistica che permette di ottimizzare i tempi di comunicazione tra i membri appartenenti a uno stesso gruppo di lavoro e condividere con facilità i documenti in tempo reale sostituendo in tal modo la posta elettronica.
E se l’idea per un progetto di lavoro importante dovesse nascere proprio durante il viaggio è possibile annotarla su Evernote, quaderno digitale di appunti che permette di catturare, arricchire e condividere le proprie idee su qualsiasi dispositivo evitando sin da subito di annotarle su fogli di carta (molto facili da perdere). Una volta prodotta, la nota è accessibile, facilmente individuabile e condivisibile.
Quando ci si trova fuori ufficio capita spesso di cercare un contatto e non riuscire a trovarlo, perdendo così tempo e pazienza a cercarlo tra le infinite mail di lavoro. In questi casi può tornare utile FullContact, app che crea e aggiorna automaticamente i contatti da firme di posta elettronica in Gmail. Inoltre mantiene i contatti aggiornati con i dati pubblici, tra cui foto, luoghi di lavoro e profili social.
I viaggi di lavoro spesso riservano anche del tempo libero. Se si è già a conoscenza di quando saranno le pause tra un meeting di lavoro e l’altro è possibile decidere come sfruttare il tempo a disposizione per scoprire la città con Musement, un’app che propone una lista di opzioni selezionate che si può affinare secondo i propri gusti.
Conoscere una lingua straniera non è solo un arricchimento personale, ma aiuta soprattutto quando si lavora in contesti internazionali. Con Babbel è possibile imparare a parlarne 14 fin da subito, direttamente dallo smartphone, anche senza collegamento internet: basta scaricare le lezioni in precedenza per imparare quando fa più comodo, anche in treno.
Quante volte capita di dimenticare appunti e documenti sul treno. Per evitare che ciò accada è possibile utilizzare CamScanner, un’app che permette di digitalizzare, sincronizzare, condividere e gestire diversi contenuti su qualsiasi dispositivo. Basta usare la fotocamera del proprio smartphone per scansionare rapidamente qualsiasi tipologia di documento cartaceo: ricevute, note, biglietti da visita, appunti e molto altro.
Se durante il viaggio si ha solo a disposizione il proprio smartphone e non si riesce ad accedere a documenti excel, l’applicazione Calcolo Percentuali può aiutare a effettuare in maniera rapida calcoli giornalieri come incrementi e riduzione percentuale, mancia, sconto e e conversioni di frazioni e calcoli aziendali come markup, margine di profitto, IVA, tassa sulle vendite, crescita cumulativa, pagamento prestiti.
Durante il viaggio in treno di andata, ma soprattutto durante quello di ritorno capita di pensare a tutto il lavoro da svolgere in ufficio al proprio ritorno. A tal proposito, per portarsi avanti e prepararsi al rientro in ufficio è possibile organizzarsi l’agenda giornaliera con Todoist, un’appdi produttività che permette di gestire i propri impegni organizzandoli in liste con tag e categorie, così da avere sempre tutto sotto controllo.
Quando la fine del viaggio di ritorno è vicina può senz’altro tornare utile un’app che tenga traccia delle proprie note spese così da non aspettare di tornare in ufficio per consegnare gli scontrini. Live Expenses è un’app per la gestione delle spese che permette di gestire i budget a disposizione. Permette di inserire i movimenti in entrata e in uscita, inserire nuovi progetti ai quali abbinare nuove spese o entrate e indicare la tipologia di spesa e di pagamento.

News Correlate